Latin Underground PDF Stampa E-mail

 

Il progetto Latin Underground e’ nato dall’idea di creare un gruppo di musicisti con la passione comune per la musica e la cultura latina espressa nelle varie forme musicali: Latin, Folk, Blues, Pop  e Fusion.

I Latin Underground sono un mosaico di pezzi musicali che variano in stile, genere e anche lingua; propongono una selezione musicale rivolta all’esplorazione di nuovi territori sonori che convivono con il forte legame per il senso della tradizione.

Il carattere robusto e passionale del gruppo sono rappresentati dalla voce e la chitarra di Michele Cardaropoli che incarnano l’identita’ dei Latin Underground.

I ritmi sono affidati ad Alessio Murgia, veterano della batteria acustica ma anche nuovo sperimentatore di percussioni latine.

Alberto Radicati, musicista, cantante e  autore italiano esprime la sua creativita’ e sensibilita’ musicale con il basso.

Attraverso una serie di sperimentazioni musicali, altri professionisti della musica collaborano artisticamente con i lLatin Underground:

Antonio Fernandez Soriano: chitarre
Chitarrista classico formatosi al conservatorio di Valencia (Spagna), Toni ha contribuito alla fondazione dei Latin Underground. La sua abilita’ e’ quella di fondere le note classiche della sua chitarra nelle varie esperresioni musicali dei Latin Underground.

Rose Sumalpong: voce
Ex cantante del gruppo asiatico "Frontliner Band" con cui ha avuto un’ intensa attivita’ concertistica in  Malaysia e Cina fino al 2002. Rose entra a far parte del progetto Latin Underground nel 2015 dopo aver fatto esperienze musicali come solista ed aver partecipato al talent show di RTL TV “Wanns du eppes kanns". La voce melodica di Rose si fonde perfettamente con le varie espressioni musicali dei Latin Underground    

Emmanuel Delahongrais: pianoforte, percussioni afro cubane
Pianista e percussionista francese. Riesce a fondere  la composizione con l’improvvisazione jazz. Il talento di Manu ha contribuito alle performance concertistiche del gruppo nel 2014

Alessandro Biasi: sax
E' del profondo Sud Italia. Comincia a suonare il suo primo sax alto all’eta’ di otto anni. Ha studiato musica classica e per oltre 10 anni ha fatto parte della banda musicale del suo paese. Ora suona il sax tenore sperimentando improvvisazione jazz e blues fino all’incontro con i Latin Underground, ....e’ stato amore a prima vista!

I Latin Underground approdano per la prima volta nel panorama musicale come band, prendendo come base di partenza il Lussemburgo, centro dell’Europa, con l’obiettivo di attraversare le frontiere con la loro musica